Salta al contenuto
Nota: valore dell'ordine minimo €45,95
Nota: valore dell'ordine minimo €45,95
Italy

Lingua

Risken med oskyddade metallstrukturer i hamnar

Il rischio con le strutture metalliche non protette nei porti.

Lasciare le protezioni del porto scoperte può portare a condizioni pericolose e a costose riparazioni. Specialmente nei porti dove gran parte dell'infrastruttura è spesso composta da acciaio, il rischio di corrosione è elevato. Questo può essere facilmente prevenuto installando una protezione catodica contro la corrosione. Una protezione catodica utilizza anodi sacrificabili che si corroderanno al posto dei componenti metallici più preziosi del porto, offrendo una protezione efficace e prolungando la durata delle strutture. Questo tipo di protezione non solo è economicamente vantaggioso grazie alla riduzione delle riparazioni e della manutenzione, ma aumenta anche la sicurezza e riduce la necessità di frequenti interventi di manutenzione.

A volte, alcune aree con acqua salmastra e alta resistenza elettrica possono richiedere soluzioni progettate su misura. In questi casi, i sistemi a corrente impressa possono essere più efficaci degli anodi sacrificabili tradizionali.

Effetti a lungo termine e risparmi con la protezione dalla corrosione

Installando e mantenendo proattivamente una protezione catodica nei porti, si garantisce che questi elementi critici dell'infrastruttura rimangano operativi e sicuri per lungo tempo, risultando in significativi risparmi di tempo e denaro. Gli anodi aiutano a proteggere le importanti strutture metalliche nei porti dalla ruggine e dalla distruzione. Funzionano corrorendo o arrugginendo loro stessi, invece dei metalli circostanti. Questo è noto come protezione catodica e serve a prolungare la durata delle strutture metalliche nel porto.

Il numero di anodi necessari in un porto varia. Dipende dalla grandezza del porto e dalla sua esposizione alla corrosione. Gli anodi sono posizionati nei punti dove il rischio di corrosione è maggiore, spesso circa 0,3 - 0,5 metri sotto la linea di galleggiamento media. Questo assicura che proteggano il più efficacemente possibile. Un grande vantaggio è anche quello di poter ridurre la profondità delle eventuali travi di corona poiché gli anodi sacrificabili attivamente contrastano la corrosione. Questo spesso comporta un grande risparmio in termini di denaro, tempo e impatto ambientale.

La frequenza con cui gli anodi devono essere sostituiti dipende da molti fattori, tra cui:

  • Materiali
  • Ambiente
  • Dimensionamento della protezione
  • Velocità del flusso

Di solito, tali protezioni sono progettate per una durata di 20-30 anni.

L'impatto di barche e navi

Le barche e le navi possono contribuire alla corrosione rilasciando sostanze chimiche o carburante che alterano la composizione dell'acqua. Inquinanti che aumentano l'acidità dell'acqua possono accelerare il processo di corrosione sui metalli nel porto.

Articolo successivo Il Ruolo degli Anodi nella Protezione dalla Corrosione per Barche e Navi

Lascia un commento

I commenti devono essere approvati prima di pubblicazione

* Campi obbligatori

Confronta Prodotti

{"one"=>"Seleziona 2 o 3 articoli da confrontare", "other"=>"{{ count }} di 3 elementi selezionati"}

Seleziona il primo elemento da confrontare

Seleziona il secondo elemento da confrontare

Seleziona il terzo elemento da confrontare

Confrontare